Bevagna è una pittoresca cittadina ubicata lungo il tracciato dell'antica Via Flaminia. 

Oroginariamente un insediamento Osco-Etrusco e successivamente un municipium romano col nome di Mevania, raggiunse l'apice del suo spendore durante il Medioevo. La città mantiene intatto tutto il fascino di quell'epoca nelle mura che la circondano, nei suggestivi vicoli e nella magnifica piazza centrale.

Oltre a notevoli chiese di epoca romanica e gotica, la città mantiene anche tracce significative dell'epoca Romana, quali il pavimento a mosaico delle terme Romane con raffigurazioni di mostri marini, i resti di un tempio inglobati in un palazzo ed il perimentro dell'antico anfiteatro riutilizzato per edificare delle case di epoca medievale. 

L'evento di maggior richiamo a Bevagna è il Mercato delle Gaite, un festival dedicato ai mestieri medievali durante il quale si allestiscono taverne, mercatinio, botteghe e laboratori artigianali, sfilate in costume e spettacoli. Ciascuna Gaita, o rione, allestisce le botteghe artigiane che mostrano la produzione di manufatti di vario tipo secondo usando tecniche e strumenti medievali.