Montefalco, posto in una posizione dominante sulle valli del Topino e del Clitunno, offre la vista di un ampio panorama delle terre dell'Umbria. Su questo colle assolato hanno soggiornato importanti pittori e poeti, tra cui Benozzi Gozzoli, pittore fiorentino del primo rinascimento che ha illustrato la vita di San Francesco d'Assisi attraverso un ciclo di affreschi oggi visibile all'interno dell'attuale Complesso Museale di San Francesco, e Herman Hesse che ha passeggiato per le sue caratteristiche stradine cercando un particolare da fermare nel tempo. 

Eccellenza gastronomica del territorio che ha reso l'umbria famosa in tutto il mondo è il Sagrantino di Montefalco, il vino rosso autoctono che rispecchia i profumi e i sapori più veri della zona.